Dimensionamento Condizionatore Quanto deve essere Potente

I condizionatori d’aria non sono tutti uguali anche se apparentemente possono essere identici. A seconda della grandezza dell’ ambiente da climatizzare va acquistato il giusto modello. Un condizionatore si distingue da un altro in base alla potenza espressa in BTU, acronimo di British Thermal Unit, un’ unità di misura anglosassone.

Sul mercato i condizionatori piú venduti sono da 9000 e 12000 BTU sia mono che multisplit. In alcuni casi ci sono quelli da 18000 o 24000 Btu ma si riferiscono a sistemi dual split o trial split. La domanda che molti si pongono è “di quanti BTU ho bisogno per una stanza da 20, 30 o 40 mq” ?

La risposta non è sempre semplice perchè dipende anche da quanto è calda questa stanza, quanto è alto il soffitto, se ci sono fonti di calore presenti. adeguatamente il tuo spazio. Tuttavia, di seguito abbiamo realizzato una tabella relativa al dimensionamento di un condizionatore in base alla grandezza della stanza.

Potenza Condizionatori a muro in BTU basata sulla dimensione di una stanza con soffitto di 2,8 / 2,9 metri
Dimensione della stanza BTU Dimensione della stanza BTU
10 mq 5.000 BTU 35 mq 14.000 BTU
12 mq 6.000 BTU 45 mq 18.000 BTU
13 mq 7.000 BTU 50 mq 21.000 BTU
14 mq 8.000 BTU 60 mq 23.000 BTU
15 mq 9.000 BTU 70 mq 25.000 BTU
20 mq 10.000 BTU 90 mq 28.000 BTU
25 mq 12.000 BTU 150 ,q 36.000 BTU

Se invece ci riferiamo al dimensionamento dei climatizzatori portatili dobbiamo abbassare notevolmente la metratura, nel senso che un modello portatile da 1000 Btu riesce a climatizzare ambienti fino a 15 mq, oltre fa molta fatica.

Fattori da considerare nel dimensionamento di un condizionatore

Sebbene i consigli sulla metratura indicati nella tabella siano mediamente corretti, ci sono alcune altre variabili a cui dovresti prestare attenzione quando guardi al BTU del tuo condizionatore d’aria.

Innanzitutto vanno considerati non solo i metri quadri ma anche i metri cubi. Una stanza di 15 metri quadri con un soffitto da 2,8 metri è differente da una con un soffitto da 3,2 metri, lo spazio è piú e quindi il condizionatore nel secondo caso deve climatizzare un ambiente maggiore.

LEGGI ANCHE: Condizionatori portatili per camper quelli che si possono utilizzare.

Se stai cercando di raffreddare una stanza che è in genere è molto calda, un ambiente che riceve molta luce solare diretta (ad esempio, una stanza di una mansarda con una grande finestra rivolta a sud), meglio aggiungere un 10% sui BTU consigliati.

dimensionamento-condizionatore

Dopo aver aggiunto il 10%, avrai una migliore stima della potenza di raffreddamento di cui avrai bisogno per questo spazio. Ciò è dovuto al calore ambientale aggiunto . Ciò può significare passare alla successiva potenza di raffreddamento disponibile.

CONSIGLIO CONDIZIONATORE : Se avete bisogno di un condizionatore fisso consigliamo HISENSE DA 12000 BTU con nuovo gas R32 ideoneo per ambienti fino a 40 mq. Se volete qualcosa di piu’ performante potete optare per il modello della DAIKIN ECOLPLUS in classe A++.

Climatizzatore Hisense Easy smart 12000 Btu A++ R32 CA35YR01G

Prezzo: 418,94 €

5 Nuovo e usato disponibile da 418,94 €

Daikin FTXC35A + RXC CONDIZIONATORE COMPLETO 12000 BTU INVERTER - R32

Prezzo: 645,00 €

2 Nuovo e usato disponibile da 645,00 €

D’altra parte, se l’area che si sta raffreddando ha molta ombra e una scarsa esposizione alla luce solare, si consiglia di sottrarre il 10% della BTU consigliata. Questo non è sempre raccomandato, poiché è meglio sovrastimare piuttosto che sottostimare.

Se nell’area ci saranno più di due persone alla volta, è necessario aggiungere circa 600 BTU per persona in più.

Se prevedi di utilizzare il tuo condizionatore d’aria nella tua cucina o in qualsiasi area della tua casa in cui i tuoi apparecchi genereranno probabilmente livelli più elevati di calore, dovrai aggiungere 4.000 BTU alla potenza di raffreddamento consigliata.

 

LEGGI ANCHE: Condizionatori Ariel Energia Opinioni quelli migliori

Infine, vuoi considerare se il tuo spazio è aperto o limitato. I nostri consigli di metraggio quadrato sono pensati per aree ristrette, quindi se la tua stanza si apre in un altro spazio senza l’opzione di chiudere una porta, devi aggiungere al calcolo quell’altro spazio. Ad esempio, se vuoi raffreddare una cucina che si apre in un soggiorno, ti consigliamo di combinare le dimensioni di quelle due stanze come se fossero uno spazio e utilizzarlo come metraggio quadrato determinato.

Il fattore SEER e SCOP da considerare

ma non c’è solo il BTU come parametro da tenere in considerazione. I condizionatori hanno anche due indici importantissimi che determinano la loro efficienza rispettivamente in rinfrescamento e riscaldamento ovvero : SEER e SCOP.

Il nuovo metodo di classificazione dell’efficienza energetica è guidato dalla Direttiva UE sui prodotti correlati all’energia (ErP) (la Direttiva sulla progettazione ecocompatibile) che specifica i requisiti minimi di progettazione ecocompatibile che i produttori devono integrare nei loro prodotti che consumano energia.

SEER e SCOP misurano il consumo annuo di energia e l’efficienza nell’uso quotidiano tipico. A più lungo termine, tengono conto delle fluttuazioni di temperatura e dei periodi di attesa per fornire un’indicazione chiara e affidabile dell’efficienza energetica tipica durante un’intera stagione di riscaldamento o raffreddamento.

In parole povere piú è alto questo numero e migliore sarà l’efficienza del condizionatore, quindi minor consumo energetico. I condizionatori con alto SEER hanno anche una classe energetica maggiore. A partire dalla piú bassa avremo : classe B, A, A+, A++, A+++.

Quindi un condizionatore da 9000 BTU con Seer 6 e uno da 9000 Btu con SEER 8 significa che quest’ultimo a parità di condizioni consuma molto di meno.

 

Leave a Reply